Una medicina essenziale

 

 

A tutti capita ogni giorno di incappare in pubblicità martellanti sugli integratori naturali che promettono miracoli per la salute oltreché incredibili azioni antiage. Certamente oggi la farmacopea allopatica e, non da meno, la  fitoterapica offrono una moltitudine di prodotti che disorientano, spesso, anche gli addetti ai lavori. Nella mia esperienza, oramai trentennale, in campo medico e odontoiatrico, ho avuto modo di conoscere e approfondire le metodologie naturali nella prevenzione e cura di patologie acute e croniche come l’ Omeopatia, l’Omotossicologia e l’Aromaterapia. Quest’ ultima, in particolare, ha suscitato il mio interesse perché  utilizza oli essenziali di grado terapeutico, capaci cioè di comportarsi come delle vere medicine, a patto che siano purissimi. Infatti essi vengono prodotti da piante che vengono sottoposte ad un protocollo rigorosissimo, che va dalla semina alla coltivazione (possibilmente biologica), fino al raccolto al quale segue l’estrazione che deve avvenire in maniera semplice e senza particolari artifizi né aggiunta di solventi. Una volta prodotti, gli oli ottenuti vengono sottoposti ad ulteriori controlli che ne garantiscano la purezza assoluta, attraverso certificazioni protocollate. Le proprietà terapeutiche degli oli essenziali sono numerosissime (Tab) e applicabili sia in campo medico che  odontoiatrico e la loro facilità di utilizzo li rende ancora più piacevoli rispetto ad altre forme di medicina non convenzionale. Naturalmente non è mai consigliato il fai da te ed è sempre meglio rivolgersi ad un esperto, meglio se medico, soprattutto quando vi siano presenti patologie in terapia farmacologica, onde evitare spiacevoli interazioni.

Dott. Donatella Carinci
Medico Chirurgo
Specialista in Odontostomatologia

 

 

 

 

 

Lasciaci un like o condividi: